The Armies of the Caliphs

Durante il Medioevo, il Medio Oriente fu un campo di battaglia sul quale i califfi omayyadi ed abbasidi combatterono per il dominio di un impero che si estendeva dalla Spagna ai confini dell'India. Gli eserciti dei califfi è il primo importante studio che tratta il rapporto fra esercito e società nello Stato islamico delle origini e che rivela il ruolo centrale dell'istituzione militare nella scena politica. Nel periodo cruciale compreso fra gli anni 600 e 945, i Musulmani svilupparono un esercito semiprofessionale stipendiato la cui esistenza dipendeva dallo Stato.
Nella sua indagine storica, l'Autore mostra in che modo l'esercito cominciò ad influenzare il sistema politico, finendo poi per dominarlo, e riflette su come oggi il coinvolgimento dei militari nella politica medio-orientale affondi le proprie radici proprio in quell'epoca.

Autore: 
Hugh Kennedy
Pubblicato nel: 
2001
Tradotto in italiano da: