Tradizione e rivoluzione

Opera in traduzione

Scienza e potere in Francia (1815-1840)

 

La fine della Restaurazione e gli approdi della Rivoluzione del 1830 lasciarono in eredità alla Francia una società ‘ridotta in polvere’. Nel dibattito sui possibili fattori di rinascita civile assunse grande rilievo il ruolo riconosciuto a riviste e enciclopedie nella diffusione della conoscenza, vista come un mezzo di promozione democratica. Walter Tega analizza in questo saggio il punto di vista dei principali intellettuali dell’epoca sul rapporto tra scienza e politica.

 

Walter Tega, professore di Storia della Filosofia presso l’Università di Bologna, ha condotto ricerche sull’unità del sapere e sull’enciclopedismo moderno, sulla storia delle idee, sulla filosofia naturale in età moderna, sul dibattito relativo alla modernità, sulla filosofia italiana contemporanea con particolare riferimento al neo-illuminismo. Ha istituito e coordinato il dottorato di Storia delle idee, Filosofia e Scienze. è direttore della rivista internazionale «Philosophia».

 

Autore: 
Walter Tega
Pubblicato nel: 
2013
Tradotto in francese da:
Data di pubblicazione prevista: 
2017